BLG LOGISTICS comunica il risultato d'esercizio 2019 in occasione della 140a edizione dell'Assemblea generale degli azionisti

10.06.20

  • Aumento delle vendite dell'1,5 per cento
  • Emissioni ridotte del 29,6 per cento
  • Nomina di Ulrike Riedel in qualità di nuovo Direttore delle Relazioni Sindacali

„Nel complesso, abbiamo più che raggiunto il nostro obiettivo di mantenere un livello costante di ricavi di vendita in tutte e tre le divisioni AUTOMOBILE, CONTRACT e CONTAINER.“ Questa la conclusione del CEO di BLG, Frank Dreeke, nella sua relazione sull'esercizio 2019 alla 140a assemblea generale degli azionisti di BREMER LAGERHAUS-GESELLSCHAFT -Aktiengesellschaft von 1877. È stata la prima assemblea generale virtuale degli azionisti di BLG LOGISTICS. A causa della pandemia COVID-19, l'assemblea si è svolta infatti senza la presenza fisica degli azionisti.

Aumento delle vendite pari all'1.5%

Le vendite di BLG LOGISTICS per un totale di 1,159 miliardi di euro nell'esercizio 2019 sono aumentate dell'1,5% rispetto all'anno precedente. A 37,5 milioni di euro, l'utile prima delle imposte (EBT) rimane al livello dell'anno precedente. Il margine EBT del 3,2% nell'anno in esame è stato solo leggermente inferiore a quello del 2018.

AUTOMOBILE è stata la divisione con risultato più rilevante in termini di vendite, generando vendite per 603,7 milioni di Euro nel 2019. I ricavi delle vendite sono cresciuti in modo significativo rispetto all'anno precedente di 50,6 milioni di Euro, ovvero del 9,1 per cento. Inoltre, l'EBT è aumentato di 15,5 milioni di EUR a 19,3 milioni di EUR. Questo è un aumento del 24,4 per cento. Il margine EBT è aumentato al 3,2 percento.

I ricavi delle vendite nella divisione CONTRACT sono stati pari a 563,9 milioni di Euro. Rispetto all'anno precedente, l'EBT è aumentato di 178 mila euro a 7,4 milioni di euro. Nello stesso tempo, la società è riuscita ad aumentare il margine EBT dell'8,3 percento all'1,3 percento.

I ricavi delle vendite nella divisione CONTAINER sono stati pari a 282,3 milioni di Euro, corrispondenti alla quota del 50% di BLG LOGISTICS in EUROGATE. Ciò rappresenta una riduzione di meno 6,5 per cento (19,7 milioni di EUR). Gli utili della divisione CONTAINER, pari a 23,7 milioni di Euro, erano inferiori al livello dell'anno precedente di 37,4 milioni di Euro.

Complessivamente, la crescita delle vendite nella divisione AUTOMOBILE ha più che compensato le lievi flessioni nelle divisioni CONTRACT e CONTAINER.

Emissioni ridotte del 29.6 per cento

La società rimane impegnata in obiettivi strategicamente importanti come la sua politica di sostenibilità e la spinta alla digitalizzazione. Nel 2019, BLG LOGISTICS ha già raggiunto l'obiettivo di protezione del clima prefissato per il 2020. Allo stesso tempo, BLG LOGISTICS ha anche ridotto le emissioni basate sulle vendite del 29,6 per cento invece del previsto 20 per cento.

La società intende mantenere il proprio impegno dal punto di vista climatico entro il 2030. Ciò comporta il taglio del 30 percento delle emissioni assolute di CO2 nell'azienda. Le misure progettate per raggiungere questo obiettivo sono rappresentate ad esempio da miglioramenti dell'efficienza energetica, generazione di elettricità propria e acquisto di elettricità verde.

Ulrike Riedel nuovo Direttore per le Relazioni Sindacali

Il primo luglio 2020, Ulrike Riedel entrerà a far parte del consiglio di amministrazione di BLG LOGISTICS come Direttore delle Relazioni Sindacali. Si è presentata agli azionisti nel corso dell'assemblea generale degli azionisti.

BLG prevede un calo delle vendite nel 2020

L'amministratore delegato Frank Dreeke prevede un forte impatto della pandemia di COVID-19 nel 2020. Attualmente non è possibile una previsione affidabile dello sviluppo del business del gruppo BLG nel 2020. Ma il CEO prevede che le aspettative iniziali non saranno soddisfatte. Tuttavia, ha sottolineato che BLG LOGISTICS ha solide basi finanziarie, è un Gruppo solido ed è in grado di resistere alla tempesta.

L'assemblea generale degli azionisti ha votato il 98,39 percento per la dott.ssa Claudia Schilling e del 99,29 percento per Dietmar Strehl a far parte del Consiglio di vigilanza. La dott.ssa Claudia Schilling e Dietmar Strehl succedono a Karoline Linnert e Martin Günthner. L'assemblea generale degli azionisti rappresentava l'86 percento del capitale sociale. A larga maggioranza, ha congedato il Consiglio di Sorveglianza e l'Amministratore Delegato approvando tutte le risoluzioni proposte. Compreso l'utilizzo dell'utile netto e il pagamento di un dividendo di 40 centesimi per azione.

Press contact

Press officer

Contatto via telefono

Press officer

Contatto via telefono