BLG LOGISTICS chiude il 2015 su una base solida e consolidata

20.04.16

Il Consiglio di Amministrazione di BLG Logistics ha presentato i risultati dello scorso esercizio alla sua conferenza stampa del bilancio d’esercizio a Brema in data 20 aprile 2016. Il CEO Frank Dreeke si è mostrato soddisfatto "perché nel 2015 siamo di nuovo riusciti a proseguire con successo il percorso di crescita ed anche ad aumentare le vendite rispetto all'anno precedente. Il risultato operativo del Gruppo è quasi al livello dell'anno precedente. Nella nostra valutazione la situazione economica del Gruppo è stabile, ma mostra un potenziale di miglioramento”.

  • Nuovo aumento delle vendite di Gruppo: 938.6 milioni di euro
  • Vendite in aumento in tutte e tre le divisioni
  • EBT quasi al livello dell'anno precedente: 29,7 milioni di euro
  • La Divisione CONTRACT ha istituito il nuovo segmento “Fashion Logistics”

Per il 2015 BLG Logistics registra un fatturato di 938.6 milioni di euro. Che rappresenta un plus del 6,3 per cento, il che significa che il Gruppo si trova esattamente all'interno del corridoio del target previsto. In alcuni casi, tutte le tre divisioni - AUTOMOBILE, CONTRACT E CONTAINER - hanno registrato una crescita significativa nelle vendite. Tuttavia, i ricavi ante imposte (EBT), pari a 29,7 milioni di euro, sono rimasti leggermente al di sotto il livello dell'anno precedente (-1,3 per cento). Il fattore decisivo è stato il risultato più basso registrato dalla Divisione CONTRACT. Anche se le vendite sviluppate si sono realizzate migliori rispetto a quanto presunto, le perdite nel segmento Port Logistics, in attività esistenti in Brasile e negli Stati Uniti, così come la continua incertezza per quanto riguarda lo sviluppo del settore offshore hanno compromesso il risultato. Due grandi investimenti per il futuro sono stati realizzati nel corso dell'esercizio finanziario 2015: la costituzione del nuovo segmento Fashion Logistics e la costruzione del parcheggio coperto multipiano (otto piani) a Bremerhaven.

Ancora una volta il valore azionario della quota di BLG ha mostrato uno sviluppo gratificante. Nel 2015 infatti si è registrato una crescita in valore di oltre il 22 per cento. Nel corso della prossima Assemblea dei Soci annuale del 24 maggio p.v., verrà proposto il pagamento di un dividendo di 40 centesimi per azione.

Grandi volumi nell’attività di movimentazione dei veicoli per la Divisione AUTOMOBILE

Con un volume pari a 7,3 milioni di veicoli movimentati, trasportati o tecnicamente rielaborati, la Divisione AUTOMOBILE ha rafforzato ulteriormente la sua posizione tra i principali fornitori logistici per il settore automobile in Europa nel 2015. Il volume relativo alla movimentazione di autovetture costantemente elevato, principalmente legato alle esportazioni; l’aumento di valore aggiunto dal punto di vista tecnico presso i terminal terrestri; l’utilizzo ottimizzato delle capacità della propria flotta ed una considerevole quota di spedizioni spot nel trasporto ferroviario sono da considerarsi responsabili di questo successo. L'EBT è salito a 13,1 milioni di euro. Il volume presso il terminal di Bremerhaven è rimasto stabile ad un livello elevato, vale a dire 2,3 milioni di veicoli movimentati. Il nuovo parcheggio multilivello N3 ha fornito 6.000 ulteriori posti auto, spostando così la pressione dalle altre aree, ed una maggiore produttività da novembre dello scorso anno. Inoltre, sempre nel corso del 2015, BLG ha modernizzato la propria flotta di camion e per la prima volta ha trasportato più di 200.000 veicoli via nave attraverso la navigazione sul Reno. Quando la nave "Fuerte" sarà battezzato il 22 aprile, BLG potrà contare di otto navi a sua disposizione per il trasporto di automobili.

Significativo incremento delle vendite per la Divisione CONTRACT

La Divisione CONTRACT offre un’ampia gamma di soluzioni logistiche personalizzate per i clienti nel settore industriale e del commercio al dettaglio in oltre 40 sedi in Europa ed oltreoceano. L'aumento significativo delle vendite di 41,9 milioni di euro rispetto al precedente esercizio mostra le potenzialità e le opportunità di crescita di questa divisione. I determinanti fattori chiave sono stati gli ottimi risultati raggiunti nel settore della logistica industriale in Europa; l’istituzione e parallelamente l'espansione del nuovo segmento Fashion Logistics ed un positivo sviluppo del business in Sud Africa.

Il settore Retail Logistics si è aggiudicato il premio tedesco per la Supply Management, portandolo a Brema per la prima volta nella storia - anche se per una soluzione logistica presso il sito di Francoforte. Il volume relativamente alle attività logistiche per i ricambi auto presso i centri logistici di Brema è stato così alto che 700 lavoratori temporanei sono stati assunti come personale dipendente a tutti gli effetti - molti di loro lavoravano già precedentemente presso BLG attraverso la “Gesamthafenbetriebsverein – GHBV” (Associazione Autorità Portuale)

Il fatto che il risultato operativo della Divisione è rimasto sostanzialmente al di sotto delle aspettative è stato a causa del basso volume legato alla movimentazione delle merci nel segmento della Logistica Portuale che non ha permesso di coprire i costi fissi; della situazione critica in Russia e in Brasile; due impegnativi progetti a Brema e negli Stati Uniti, nonché la mancanza di ordini di follow-up da parte dei produttori di componenti delle turbine eoliche.

Espansione del network per la Divisione CONTAINER

La Divisione CONTAINER del Gruppo BLG è rappresentato dalla metà delle azioni di Eurogate. Il gruppo europeo gestore del terminal ha conseguito un fatturato di 591,3 milioni di euro nell'esercizio 2015. Importo di 25,3 milioni di euro in più rispetto all'anno precedente. Il volume di movimentazione container presso i siti tedeschi è cresciuto in misura maggiore rispetto al mercato. Presso i terminal di Bremerhaven, Wilhelmshaven e Amburgo EUROGATE ha gestito 8,2 milioni di container standard (TEU), corrispondenti all’ 1,5 per cento in più rispetto al 2014.

Il volume totale di container movimentati all’interno del Gruppo europeo è stato di 14,5 milioni di TEU, il due per cento in meno dell'anno precedente, che corrisponde allo sviluppo del mercato. Il fattore determinante è stata la tendenza verso le grandi navi portacontainer, che Eurogate ora serve presso tutti i terminal. Il Gruppo ha investito in un fornitore brasiliano di soluzioni di trasporto container intermodali e sta attualmente partecipando alla gara pubblica per la privatizzazione del Terminal Container Limassol a Cipro.

Numero di dipendenti in aumento dell'8,9 per cento

In qualità di fornitore logistico e portuale internazionale con oltre 100 aziende e filiali in Europa, Nord e Sud America, Africa e Asia, BLG Logistics ha bisogno di collaboratori impegnati, motivati e qualificati per il suo successo. Nel 2015 il numero medio dei dipendenti (escludendo Eurogate) è aumentato del 8,9 per cento a 8.738 persone. Nei settori Industrial e Retail Logistics di Brema così come presso il Terminal Automobile di Bremerhaven questo sostanziale incremento è dovuto all’assunzione del personale GHB e lavoratori a tempo determinato. Un altro motivo è l'acquisizione di nuovi siti, come ad esempio quello per BLG Sport & Fashion Logistics GmbH in Hörsel.

Alla conferenza stampa sul bilancio d’esercizio Frank Dreeke ha inoltre presentato la previsione per il 2016: "Gli esperti logistici si aspettano un anno positivo per il settore logistico tedesco - nonostante un aumento dei rischi per l'economia mondiale. Dal canto nostro, anche noi auspichiamo che le vendite in tutte e tre le Divisioni di Gruppo continueranno a crescere: nella Divisione CONTRACT dal 10 al 15 per cento, nella Divisione AUTOMOBILE dal 5 al 10 per cento e nella Divisione CONTAINER dal 2 al 5 per cento. Le vendite del Gruppo saliranno presumibilmente oltre 1 miliardo di euro. "

Nel corso della conferenza stampa sul bilancio d’esercizio, oltre al report finanziario e alla relazione aziendale con il motto "Aprire nuove strade - mostrando coraggio", il Consiglio di Amministrazione ha anche presentato il Rapporto sulla Sostenibilità per l’anno 2015 dal titolo "Agire responsabilmente". Garantire un'azione sostenibile è considerato un fattore chiave per lo sviluppo futuro del settore.

ZIP, 7 MB Archivia

Press contact

Press officer

Press officer

Per E-Mail kontaktieren

Press officer

Press officer

Per E-Mail kontaktieren